II settimana di Marzo – Iperlipidemia e ipercolesterolemia

SIFEIT infoNEWS

Gli autori hanno effettuato un’analisi costo-efficacia sull’uso di evolocumab in monoterapia o in combinazione con statine, con e senza ezetimibe in soggetti con ipercolesterolemia primaria o dislipidemia mista.

L’ICER per Qaly guadagnato di evolocumab vs ezetimibe è risultato pari a £74.000 in soggetti in prevenzione primaria e £45.000 in prevenzione secondaria nel caso di ipercolesteromie non familiari, mentre l’ICER in soggetti con ipercolesterolemia familiare è risultato pari a £23.000.

Pharmacoeconomics. 2017 Mar 11. doi: 10.1007/s40273-017-0492-6. [Epub ahead of print] Evolocumab for Treating Primary Hypercholesterolaemia and Mixed Dyslipidaemia: An Evidence Review Group Perspective of a NICE Single Technology Appraisal. Carroll C, Tappenden P, Rafia R, Hamilton J, Chambers D, Clowes M, Durrington P, Qureshi N, Wierzbicki AS.

 

L’articolo descrive uno studio di coorte retrospettivo finalizzato al calcolo dei costi in più di 190.000 soggetti affetti da iperlipidemia con un evento cardiovascolare.

I costi più alti si riferiscono al periodo acuto durante il ricovero (30 giorni dall’evento -$22.404).

I costi rimangono comunque alti nei 3 anni successivi di cure ambulatoriali, dovuti soprattutto ai costi dei trattamenti farmacologici (che passano dal 2% nella fase acuta al 24% nel terzo anno).

I costi durante la fase acuta cambiano in base al tipo di evento cardiovascolare ($9.149 per attacco ischemico acuto transitorio, $54.251 per un by-pass aorto-coronarico; P < 0.001).

Adv Ther. 2015 Nov;32(11):1104-16. doi: 10.1007/s12325-015-0264-7. Epub 2015 Nov 19. A Retrospective Study to Examine Healthcare Costs Related to Cardiovascular Events in Individuals with Hyperlipidemia. Henk HJ1, Paoli CJ2, Gandra SR.