Da aderenza a terapia 19 miliardi di risparmi per Ssn: FederAnziani promuove alleanza tra pazienti, specialisti, MMG e farmacisti

Da aderenza a terapia 19 miliardi di risparmi per Ssn: FederAnziani promuove alleanza  tra pazienti, specialisti, MMG e farmacisti

Fonte: F-mail: NUMERO 57 - 25/03/2015

 

Alleanza tra pazienti, medici di medicina generale, specialisti e farmacisti per migliorare appropriatezza prescrittiva e aderenza alla terapia, fondamentali per l’ottimizzazione della spesa sanitaria e il conseguimento di risparmi stimati in 19 miliardi.

Questo il tema al centro dell’incontro “Punto insieme in sanità: fare aderenza” organizzato a Roma da Federanziani, la Federazione della terza età, che ha elaborato un decalogo sull’aderenza alla terapia in collaborazione con 53 società medico-scientifiche, la Fimmg e Federfarma.

Tra le regole del decalogo, riferisce l’Ansa, la semplificazione delle terapie, la creazione di un chronic team che coinvolga medici di medicina generale, specialisti e farmacisti e un percorso diagnostico terapeutico assistenziale unico nazionale.

Secondo il Centro Studi SIC di FederAnziani, l’applicazione del decalogo porterebbe 3,7 miliardi di risparmi grazie a una più rapida emersione della patologia, mentre 3,8 miliardi sarebbero recuperati con riduzione della diagnostica e avvio precoce del trattamento e da 6 a 11,4 miliardi verrebbero risparmiati con la maggiore aderenza alla terapia.

“L’aderenza alla terapia è un problema che coinvolge il 40% della popolazione europea ed è particolarmente presente negli anziani, che seguono contemporaneamente più terapie” evidenza il presidente dell’Aifa Sergio Pecorelli, mentre Roberto Messina, presidente di Federanziani, annuncia che si va verso una Fondazione per l’aderenza alla terapia, che coinvolgerà anche la Fimmg, Federfarma e l’università di Brescia.